Ma Papa Ratzinger non è gay?

Il 12 maggio c’è un appuntamento in libreria che ci aspetta. Esce infatti un libro che già dal titolo cattura la nostra attenzione “No, no, no! Ratzy non è gay”, di Angelo Quattrocchi, storica figura dell’underground italiano, fondatore della rivista “Fallo!” e della casa editrice Malatempora (con cui esce il libro in questione). Il libro

Il 12 maggio c’è un appuntamento in libreria che ci aspetta. Esce infatti un libro che già dal titolo cattura la nostra attenzione “No, no, no! Ratzy non è gay”, di Angelo Quattrocchi, storica figura dell’underground italiano, fondatore della rivista “Fallo!” e della casa editrice Malatempora (con cui esce il libro in questione).

Il libro focalizza la “strana” relazione tra Papa Ratzinger e don Georg, di cui si è tanto parlato e spesso serpeggiato anche qui sul nostro blog. Tanto per farvi incuriosire ancora di più, qualora ce ne fosse bisogno, ecco un abstract dalla IV di copertina:

Perché è omofobo da sempre? Perché si è preso un segretario così bello che lo segue ovunque e gli aggiusta il mantello? Perché ha una dottrina così rigida e una sartoria così garrula, praticamente un coming out sartoriale? In questo libro le risposte.

Ora, non le frocie non faranno la fila come quando è uscito il dvd-cd live di Madonna, ma secondo me c’è di che leggere e divertirsi, anche senza troppi effetti speciali, ma i costumi di scena sono assicurati.