Kenya: violenze contro i gay a un convegno sull’Hiv

A Mombasa in Kenya una folla di omofobi ha attaccato un centro congressi durante un incontro di prevenzione sull’Hiv nella comunità dei maschi che fanno sesso con altri maschi

di


Un incontro di prevenzione sull’Hiv, un gruppo di “uomini che fanno sesso con uomini” (msm) e una folla di esaltati religiosi anti-gay. Così a Mombasa in Kenya si è conclusa nella violenza un’iniziativa lanciata dall’Ong Kenya Aids NGO Consortium (Kanco).

Le giornate di formazione, previste dal 20 al 23 febbraio, facevano parte di un’iniziativa di peer education, per trasmettere e diffondere buone pratiche e informazioni essenziali per impedire la trasmissione del virus Hiv: la scelta di rivolgersi agli msm è funzionale ad attrarre anche molti uomini che non si definiscono “gay”.

A quanto pare una folla inferocita ha assalito il Likoni Youth Empowerment Centre, dove si svolgeva l’iniziativa, per mandare via tutti i partecipanti accusati di “diffondere comportamenti omosessuali”. Il problema è che in Kenya gli atti omosessuali sono punibili con il carcere fino a 14 anni.

Dei 24 uomini presenti nel centro congressi, molti sono rimasti feriti nel tentativo di scappare e sfuggire al linciaggio; adesso però rischiano di essere riconosciuti e di subire un outing che mette a rischio la loro vita quotidiana.

Ultime notizie su Omofobia

Tutto su Omofobia →