Corriere della Sera Magazine e Io Donna, presentano a Palazzo Strozzi di Firenze, in occasione di Pitti Immagine Uomo, la mostra fotografica Venti italiani che cambiano l'Italia. Si tratta di 20 scatti che Gianni Giansanti ha realizzato in esclusiva per le due testate del Gruppo RCS. La mostra è integrata da una retrospettiva, dedicata allo stesso Giansanti, che ne racconta la carriera, dagli esordi agli ultimi lavori. La mostra è aperta al pubblico da oggi fino al 18 gennaio con ingresso libero.

I personaggi del reportage sono sati scelti dalle redazioni di Corriere della Sera Magazine e Io Donna, cercando di portare sotto i riflettori lavoratori che per abitudine fanno al meglio il loro compito, con riservatezza. Tra ricerca universitaria, pubblica amministrazione, impresa privata, si è cercato di rintracciare storie esemplari di dedizione e professionalità che, nei fatti, stanno contribuendo a cambiare il volto dell'Italia.

Il reportage di Giansanti ci fa conoscere, per esempio, Marta Burgay, un'astronoma di 32 anni che ha scoperto una coppia di stelle pulsar; Francesca Funiciello, 36 anni, che lavora sul rischio dei megaterremoti attraverso l'analisi di modelli matematici. Oppure Giovanni Romano, vicesindaco di Mercato San Severino (Salerno), che ha organizzato il miglior sistema in Italia per la raccolta differenziata; oppure ancora Fiorenzo Galli, direttore generale del Museo della scienza e della tecnologia di Milano, che in 6 anni ha quadruplicato il bilancio del museo e ha assunto 50 persone; Lucio Guarino, avvocato, che a 30 anni ha cominciato a occuparsi dei beni sequestrati ai mafiosi e li trasforma in consorzi agroalimentari.

Gianni Giansanti è autore, tra l'altro, della foto di Aldo Moro nella R4, delle foto private di Giovanni Paolo II, di libri fotografici sul Palio di Siena e su grandi campioni dello sport.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto