Tre donne arrestate per omosessualità in Camerun

Tre donne sono state arrestate per omosessualità in Camerun e saranno processate l’8 marzo. Il loro avvocato è Alice Nkom, militante e difensore dei diritti umani.

di


Tre donne in Camerun aspettano il processo dopo che sono state arrestate per omosessualità. L’udienza è stata fissata per l’8 marzo dopo un primo rinvio a causa di una forte affluenza di curiosi. A difenderle ci sarà uno dei più noti “avvocati” dei diritti umani, Alice N’Kom, presidente dell’Association de défense de l’homosexualité (Adefho).

Martine, Estelle e Léonie sono state arrestate il 14 febbraio in base all’articolo 347 bis del Codice, che punisce l’omosessualità con il carcere fino a 5 anni. Negli ultimi tempi in Camerun si sono moltiplicati gli arresti ai danni di gay e lesbiche.

Ultime notizie su Omofobia

Tutto su Omofobia →