Se è vero che "l'abito non fa il monaco" è pur vero che un grande imprenditore indossa sempre un buon abito. È quanto racconta la mostra fotografica realizzata da Style Magazine – il mensile maschile del Corriere della Sera – in esposizione nel Padiglione Centrale di Pitti Immagine Uomo a Fortezza a Basso.

Dedicata a ritrarre un ristretto manipolo di soli sette capitani d'industria, ambasciatori dell'Italian Style nel mondo, la mostra rientra nel ricco programma di appuntamenti in calendario per questa edizione del Pitti intitolata al tema dell' "Italia Meravigliosa".

Un tributo alla tradizione italiana che passa anche dal riconoscimento del ruolo di punta di questi sette protagonisti, geniali nell'impresa e impeccabili nell'abbigliamento, che dalla provincia del "Belpaese" lanciano quotidianamente le loro sfide a livello globale, acquisendo e controllando decine di società in tutto il mondo.

Seppure non molto conosciuti dal grande pubblico, hanno saputo conquistare la leadership a livello mondiale nei rispettivi settori, tenendo alta la bandiera delle vere qualità del nostro paese e divenendo ambasciatori dell'eleganza del Made in Italy riconosciuta a livello internazionale.

Tra questi Roberto Tunioli, Amministratore delegato di Datalogic Spa, scelto da Style Magazine in rappresentanza di un'Italia che funziona, che piace e che fa del senso per l'imprenditoria e dell'innovazione i suoi cavalli di battaglia.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto