Sessantasei espositori: 52 italiani, 14 stranieri per 7.000 mtq di tendenze moda. Questi i numeri di White Homme, che, ancora una volta, dal 18 al 20 gennaio 2009, si è dimostrato essere il salone di riferimento per la creatività e la ricerca.

Protagonisti della zona Tortona sono state sofisticate collezioni uomo e una preview di selezionatissime pre collezioni donna. Da segnalare: il ripensamento del denim, capo da lavoro per eccellenza che viene rivisitato e proposto in chiave decisamente più contemporanea; oltre all'apertura a settori della moda come lo streetwear e l'attenzione per la maglieria ultra premium.

White%20Homme%2C%20panoramica%20central%202.JPG White%20Homme%2C%20panoramica%20central%203.JPG White%20Homme%2C%20stand%20central%203.JPG

E sempre in tema di innovazione, White Homme si promuove asd essere la prima fiera italiana ad impatto ambientale zero, grazie al recupero di materiali ed arredi già impiegati per edizioni precedenti.

"L'obiettivo è dare vita ad un salone eco-compatibile, che si allontani da ogni logica antieconomica e di spreco, creando una fiera che, con creatività e autentico spirito eco-friendly, arrivi addirittura a riciclare se stessa" spiega Massimiliano Bizzi.

White Homme, si conferma ancora una volta, un anticipatore di tendenze

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Porsche 911 GT3 RS: grinta sportiva tedesca