Paperone cinese spende 200.000 dollari per una bottiglia di whisky all’aeroporto di Singapore

Una bottiglia di Dalmore Scotch del 1962 diventa una delle più care mai vendute al mondo, grazie all’acquisto da parte di un uomo d’affari cinese.

di olivia

In un duty-free del Changi Airport di Singapore, una bottiglia di Dalmore Scotch del 1962 ha fatto sfoggio di sè e del suo prezzo da capogiro per sei mesi, fino a quando un uomo d’affari cinese non ha deciso di acquistarla, trasformandola in una delle bottiglie di whisky più care mai vendute al mondo.

Il suo prezzo è di 250.000 dollari di Singapore, circa 200.000 dollari statunitensi, e l’anonimo uomo d’affari ha lasciato un deposito pari a 100.000 Sg$.

In tutto il mondo esistono soltanto altre 11 bottiglie come questa, dunque si tratta di una vera e propria rarità.

Dell’acquirente misterioso non si sa altro se non che è un assiduo frequentatore di Singapore: il portavoce del Changi Airport Group non ha voluto rivelare nulla di più a riguardo.

Via | FinancialTimes