Qualche settimana fa, il miliardario cinese Huang Nubo aveva reso pubblica la sua intenzione di investire sui territori dell’Islanda, acquistando un’area di 300 km quadrati per 8,8 milioni di dollari e costruendo successivamente un resort di lusso da 100 milioni di dollari.

Un progetto ambizioso e sicuramente unico nel suo genere, eppure Huang Nubo ha annunciato ieri che se otterrà il permesso per costruire il suo resort in Islanda, procederà con un piano di investimenti mirati a costruire altri complessi di lusso in altri Paesi nordici, come Danimarca, Finlandia e Svezia, entro i prossimi cinque anni.

Sicuramente l’idea di edificare residenze di lusso in luoghi così freddi da risultare quasi inospitali, ma dall’altra pieni di un fascino introvabile altrove, è ammaliante e allettante; è tuttavia altrettanto sicuro che non sarà un’impresa facile, ma Huang Nubo ha garantito di avere a disposizione abbastanza “liquidità”.

Il legame tra il miliardario cinese e i Paesi nordici, in particolare con l’Islanda, nasceva trent’anni fa, frequentando il suo compagno di stanza dell’università, islandese appunto. E questa unione è continuata fino ad oggi: soltanto l’anno scorso Nubo ha donato un milione di dollari per istituire un programma di scambio culturale fra Islanda e Cina.

Via | Businessweek

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Personaggi Leggi tutto