Fu commissionata nel 1998 e avrebbe dovuto essere conclusa in sei anni per un valore di 3 milioni di dollari; in realtà il lavoro è durato 12 anni e il prezzo è sicuramente lievitato, ma nessuno sa di quanto: la St. John’s Bible è così preziosa da non avere prezzo, tanto che anche il Papa ne ha ricevuta soltanto una copia “in scala” per poterla ammirare.

L’artista Donald Jackson, aiutato da un team internazionale di circa 20 calligrafi e illustratori, ha riscritto a mano l’intero contenuto dei Libri della Bibbia, utilizzando un carattere forgiato per l’occasione; oltre alla scrittura, naturalmente la Bibbia è stata illustrata (sempre a mano), rappresentando anche scene relative all’attualità del mondo di oggi.

Sette volumi per un totale di circa 1100 pagine; le dimensioni di questa Bibbia vantano una larghezza di quasi un metro. E per realizzarla sono stati utilizzati soltanto penne d’oca, pergamene e inchiostri fatti in casa.

Una Bibbia non veniva riscritta a mano dai tempi dell’invenzione della stampa. Pur non essendo religioso, l’artista che ha portato a termine quest’opera sostiene che gli abbia cambiato la vita.

St. John’s Bible St. John’s Bible St. John’s Bible

St. John’s Bible St. John’s Bible St. John’s Bible

Via | Therichtimes

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Arte e cultura Leggi tutto