Conquista la copertina di Vogue America e non stiamo parlando di una bellissima top model o di una qualche conturbante attrice statunitense… la First Lady Michelle Obama si sdraia languida su un divano avvolta in un bel abito senza maniche color magenta: questa è la cover di Vogue USA di Marzo.

Michelle Obama è la seconda First Lady a conquistare la copertina di Vogue america dopo Hillary Clinton, e sono passati ben 11 anni da quando Hillary posò per la copertina di Vogue, in abito lungo nero e ora Michelle Obama sorride all'obbiettivo della "bibbia" dei fashionisti incalliti e non…

michelle%20obama_001.jpg michelle%20obama_003.jpg

L'ha voluta proprio lei, quel "diavolo" di Anna Wintour che da brava sostenitrice ed elettrice di Barack Obama, ha ben pensato di metterla in copertina, a soccorso dell'immagine piuttosto criticata della nuova First Lady, per gli abiti da lei finora sfoggiati: come il completo giallo indossato per l'inaugurazione, demolito dai fashionisti al lungo abito bianco indossato ai balli ufficiali. E indifferente alle critiche Michelle Obama indossa un abito di Jason Wu, lo stilista che ha disegnato il vestito da ballo della notte dell'insediamento.

All'interno della rivista, Michelle appare con un abito nero di Narciso Rodriguez e l'articolo su di lei è firmato da Andre Leon Talley e la First Lady è stata fotografata da Annie Leibovitz.

Ma la First Lady in magenta che traspare dalla copertina rimanda un'immagine sensuale ma anche aggressiva, bella ed insieme dolce e ora sdoganata dalla bibbia dei fashionisti conquisterà oltre alla Casa Bianca anche i fashionisti più dissidenti.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto