Kristina Ti porta sulle passerelle milanesi una collezione in cui è bandita in toto la rigidità! Il prossimo autunno – inverno 2009/2010 è un mix di contrasti: aderenze skinny e soft, tessuti maschili e ladylike, total black e stampe colorate.

La collezione sembra quasi suddividersi in sette micro collezioni, fatte di emozioni, tessuti e colori diversi, in ognuna ci sono gli ingredienti per ricette affermative, ma sempre raffinate. Mischiare, montare e smontare come un puzzle i capi fra loro, un gioco che accosta tweed di lana vecchia Inghilterra con le trame anche riprodotte sulla seta, stampe nascoste e pizzi lingerie impreziosiscono gli abiti creando effetti nude look.

La collezione osa con colori accesi come il giada e il melograno sui vestiti di seta goffrata, osa con le mezze spalline imbottite tipiche degli anni '80 che riproporzionano la figura, slanciano e strutturano, danno un'impressione couture e fanno cadere meglio i tessuti addosso.

Novità interessante anche i pantaloni con le ghette, nei bluson di taglio maschile con grandi zip a vista. La collezione è in bilico tra maschile e femminile, aggressivo e riservato. 

Noi abbiamo incontrato e intervistato Kristina Ti, che ci racconta il mood e l'ispirazione della collezione!

Qui infine le immagini che abbiamo realizzato nel backstage della sfilata!

moda%20donna%202009_001%20039.jpg moda%20donna%202009_001%20040.jpg moda%20donna%202009_001%20041.jpg moda%20donna%202009_001%20042.jpg moda%20donna%202009_001%20043.jpg moda%20donna%202009_001%20045.jpg moda%20donna%202009_001%20048.jpg moda%20donna%202009_001%20050.jpg moda%20donna%202009_001%20051.jpg moda%20donna%202009_001%20056.jpg

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto