max%20mara_00222.jpg

La collezione autunno – inverno 2009/2010 di Max Mara ritrova uina nuova maturità e torna ai valori sartoriali, da sempre presenti, ma questa volta sublimati.

Le proporzioni si fanno più ampie, le maniche sono a kimono, la silhouette si fa lunga e sottile, gioca con le sovrapposizioni e i volumi a contrasto che introducono un nuovo concetto di stile, classico ed eccentrico al tempo stesso.

Il tema del foulard percorre tutta la collezione, fatta sfilare a Milano Moda Donna, non solo come tema dell'acconciatura, ma anche nei colli dei cappotti trench, dei tailleur e degli abiti sempre iperfemminili. Per la sera la donna Max Mara indossa lo smoking e l'abito robe de chambre. 

I tessuti sono preziosi: il cashmere, l'alpaca, il puro cammello, il jersey di lana a volte illuminati da paillettes in tinta. I colori sono quelli della tradizione: tabacco, beige, grigio peltro e l'immancabile nero.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto