paciotti2.jpg

Eccentrica. La prossima Collezione Autunno/Inverno 2009-2010 di Cesare Paciotti ha forma importanti, di design, quasi estreme. Sì, ai tacchi alti ma non solo.

I materiali utilizzati sono molti: da una parte la classicità pura, come coccodrilli, camosci, nappe elasticizzate, pitoni e vernici; dall'altra parte, invece, gli stessi sono realizzati e eseguiti con finissaggi che vanno a allumare e rendere quasi tecniche le superfici naturali, andando a creare un sapore plasmato, placcato e impermeabile.

Poi una nota decisamente dark con catene, borchie, tessuti lanosi, tweed, sete che creano sfumature impalpabili dettate da drappeggi e panneggi quasi neoclassici. Mentre si alternano i colori: a sfumature neutre si affiancano nuances come il rosso, il viola, il prugna, il verde, il petrolio, il ferro e il ruggine.

paciotti3.jpg paciottiDITA.jpg

Infine l'ultima straordinaria creazione la scarpa "Dita", ispirata e dedicata a Dita Von Teese, regina del burlesque ed ex moglie di Marilyn Manson. Alta quattordici centimetri, è disponibile in due versioni. La prima tutta ricoperta di paillettes opache, contrastata da micro borchie che la vanno a rendere ancora più scintillante e scenografica, mentre la seconda è in cachemire tricottato a mano, con microborchie in argento.
Un connubio perfetto per sedurre, sempre di più. Prezzo ovviamente top secret.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto