Sperimentazione, tradizione ed evoluzione: il cappotto, centro del mondo Max Mara, è il protagonista del progetto speciale Max Mara Atelier, in una interpretazione sartoriale, e preziosa. Inedita.

Max Mara Atelier è il laboratorio di ricerca nel quale Max Mara esplora territori insondati, rinnovandosi pur mantenendo il proprio dna. La collezione è compatta, l'immagine sofisticata. Diciassette modelli, per altrettante variazioni sul tema del pezzo unico che fa sognare.

I tagli, sinuosi e scultorei, definiscono una silhouette architettonica e misurata, che sottolinea le forme, o le lascia solo intuire. I colli piccoli, montanti, accompagnano la curva della nuca, oppure si allargano per sottolineare il decolletè. Pieghe sapienti disegnano il punto vita; piccole balze regalano movimento.

MAX%20MARA%20ATELIER%206.jpg MAX%20MARA%20ATELIER%208.jpg

Ricorrono alcuni elementi costanti, vere e proprie chiavi di lettura del progetto: la lunghezza 105, al ginocchio, le maniche a 3/4 che sfiorano il gomito, e poi una gamma di toni classica, che dal cammello arriva al nero, passando per il grigio, con tocchi di rosso.  

Lo spirito Atelier è evidente nella scelta delle materie – cachemire doppio, baby cammello, alpaca aspetto foca, twill doppio,  tweed bouclé, duchesse di seta, raso pettinato, organza tripla di lana e seta – e nella sapienza di dettagli e finiture: ricami raffinati, applicazioni, fodere pregiate – di duchesse, organza su raso o seta moirè.  

L'attitudine couture è il mondo di riferimento di Max Mara Atelier, ma la collezione si inserisce in uno scenario vero, totalmente contemporaneo. L'equilibrio, sottile, è condotto sul filo di concretezza e sperimentazione, nella tradizione autentica dei migliori atelier. 

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto