Si è conclusa con grande successo in termini di affluenza e qualità di buyers la prima edizione italiana di Ethical Fashion Show, nonostante la crisi internazionale avvertita nel settore moda.
 
Durante i tre giorni di manifestazione sono stati organizzati talk show dedicati ai grandi temi della moda etica, principio base di Ethical Fashion Show. Sono stati affrontati argomenti come la Sostenibilità ambientale, la Cooperazione Nazioni Unite e ONG, il commercio Equo solidale e le Certificazioni attraverso relatori di eccezione come: Marco Roveda (fondatore di Lifegate), Cristina Gabetti (autrice di "Tentativi di Ecocondotta) e Marina Spadafora (stilista).

ethical%20fashion%20show_00100.jpg

"Siamo molto felici del successo di Ethical Fashion Show, che premia la scelta di posizionamento all'interno di White, il salone più di tendenza nel settore moda di Milano – spiega Isabelle Quéhé ideatrice e Presidente di Ethical Fashion Show ParigiPer questa prima edizione italiana abbiamo deciso di portare i 10 espositori che rappresentano al meglio i concetti base della moda etica. Lo stilista Patrick La Frontiere con i suoi vestiti interamente realizzati in legno è l'esempio lampante che anche la moda etica può avere successo e sviluppare un forte richiamo sia tra i buyers che tra il pubblico".

Ethical Fashion Show è stato organizzato dall'Associazione no profit Arte-Fatto, Gabriella Ghidoni – Presidente – conferma: "Non potevamo aspettarci un risultato migliore per questa prima edizione e stiamo già pensando di proseguire questa esperienza nei prossimi anni".

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto