La poudre libre T.LeClerc nasce dalla geniale intuizione del farmacista parigino Théophile LeClerc che nel 1881 mette a punto una formula innovativa, ancora oggi segreta, a base di polvere di riso.

Si tratta di una cipria dermofila (rispettosa del Ph) e sterillzzata (fino all'apertura della confezione) tanto da essere applicabile su cicatrici di recente formazione. E' persino consigliata da medici dermatologi. Al centro della fortunata intuizione, il colore, con le sue eccezionali qualità correttive del colorito della pelle.

BANANE%20boite_polvere.jpg

In principio le tonalità erano 5, oggi sono più di 20. Un'esclusiva T.LeClerc, una vasta gamma di ciprie leggere, trasparenti e quindi sovrapponibili per ottenere infinite gradualità di colore.

Banane è il primo colore e il più famoso messo a punto dal celebre farmacista. Insieme a Orchidée, Parme e Blanche appartiene alla famiglia di ciprie correttive – luminose. Secondo la teoria dei colori, il giallo contrasta il blu/viola ed è la tonalità che più si avvicina al colore della pelle poiché il giallo è il pigmento già contenuto nella pelle, in quantità variabile, in funzione del colorito.

Questa nuance è consiglita ha la pelle chiara e rosata e desidera accentuare la luminosità dell'incarnato. Il colore corregge, eliminando le zone blu. La Nuance banane illumina, schiarisce, uniforma e riflette la luce. La poudre, opacizza, uniforma, fissa, protegge e accelera la cicatrizzazione. Gli ingredienti conosciuti che la compongono sono: talco, amido di riso, ossido di zinco, colori minerali e vegetali senza allergeni e parabeni.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto