I semi di chia sono sempre più utilizzati e il motivo è semplice: sono una vera sorpresa per via dei loro benefici per salute e bellezza.

Spesso sottovalutati o addirittura poco conosciuti, i semi di chia stanno diventando ogni giorno che passa sempre più importanti e di tendenza. Infatti, anche via social, e precisamente su Tik Tok, i video che vedono coinvolti questi piccoli pallini neri si sono assolutamente moltiplicati portando le persone a conoscerli meglio. E allora andiamo a scoprire perché se ne parla e quali sono, per davvero, le loro proprietà e i benefici per il corpo.

Semi di chia: proprietà e benefici

semi di chia
semi di chia

Se non avete mai sentito parlare dei semi di chia ecco una breve sintesi di quello di cui stiamo parlando. Si tratta di una sorta di piccoli grani prodotti dalla Salvia Hispanica, pianta nativa dell’America Latina, ad oggi coltivata anche in alcune zone del Mediterraneo grazie al clima caldo-umido favorevole.

Tali semini sono un vero toccasana per salute e bellezza, in quanto vantano un gran numero di proprietà benefiche.

Prima di tutto dobbiamo specificare che i suddetti semini hanno un “palmares” nutrizionale di tutto rispetto. La chia è una fonte alimentare importante di calcio, magnesio, ferro e zinco. In particolare, contiene cinque volte più calcio del latte parzialmente scremato e tre volte più ferro degli spinaci crudi. Senza contare che è più ricca in omega-3 del salmone selvatico ed è ricchissimo di antiossidanti, aminoacidi essenziali e vitamine (precisamente B, D ed E). Insomma, un vero e proprio integratore naturale.

Ma non solo. C’è chi consiglia i semi di chia anche per aiutare le infiammazioni dell’apparato gastrointestinale come ulcere, reflusso gastrico, colon irritabile grazie al loro contenuto di mucina, una glicoproteina dalla consistenza piuttosto viscosa.

I semi di chia sarebbero anche in grado di tenere sotto controllo gli zuccheri nel sangue trasformandosi quindi in buoni alleati di coloro che soffrono di problemi di metabolismo dei glucidi.

Come se non bastasse, i semi danno un forte senso di sazietà e questo aiuta anche in caso di diete e regimi alimentari pensati per ridurre il proprio peso corporeo.

Infine, secondo gli antichi i semi di chia avevano delle proprietà anti-fatica ed erano considerati come “semi della forza”. Per questo venivano consumati anche sotto forma di pagnotte.

Quanto se ne può mangiare

Ma allora i semi di chia hanno solo effetti positivi? In generale sì, ma bisogna sempre fare attenzione alle dosi. Quanti se ne possono mangiare? La porzione dei semi è in totale di 30 grammi non oltre un paio di volte alla settimana. Tale porzione equivale a tre cucchiai rasi.

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 11-10-2022