Come fare il limoncello in casa con la ricetta tradizionale

Il limoncello è un liquore al limone di tradizione italiana. È uno degli alcolici più richiesti in estate, in quanto il suo sapore fresco e agrumato piace a tutti, ma è graditissimo anche in altri periodi dell'anno grazie al suo potere digestivo. Vediamo come farlo in casa seguendo la ricetta originale.

Il limoncello è uno dei liquori di tradizione italiana più apprezzati in tutto il mondo. In estate è quasi un must, in quanto il suo sapore agrumato e la sua freschezza (la bottiglia si può riporre in freezer senza paura che ghiacci!) lo rendono un alcolico molto richiesto nella stagione calda. Ma è perfetto anche negli altri periodi dell'anno, come digestivo dopo un pasto lauto. E allora, vediamo come si prepara artigianalmente in casa seguendo la ricetta tradizionale, un po' lunghetta come tempi ma molto semplice.

Per due litri abbondanti di prodotto serviranno: 1 litro di alcol puro a 95°, una decina di limoni biologici (non trattati), 800 grammi di zucchero bianco, 1 litro e mezzo di acqua minerale. La variante: al posto del litro di alcol si possono mescolare 500ml di alcol puro a 500ml di vodka non aromatizzata. In genere chi sceglie questa soluzione lo fa per rendere il gusto alcolico meno intenso.

Pulite i limoni con acqua e bicarbonato di sodio in modo da mondare le bucce da eventuali residui di terra o altro. Sbucciateli in modo che la scorza gialla sia separata dalla parte bianca (questo passaggio è importante, in quanto il bianco è amarognolo). Mettete le scorze in un vaso di vetro ampio e versateci sopra il litro di alcol. Chiudete con un coperchio, possibilmente ermetico, e lasciate in in un luogo fresco, buio e non umido della casa per venti/trenta giorni.

In questo tempo l'essenza di limone lascerà la buccia per amalgamarsi all'alcol. Passato questo tempo tirate fuori il contenitore. Mettete l'acqua in un pentolino di metallo e portate ad ebollizione a fiamma media aggiungendo lo zucchero poco alla volta e mescolando ad ogni aggiunta. Quando tutto lo zucchero sarà sciolto potete spegnere il fuoco e lasciar freddare il contenuto della pentola.

Versate lo sciroppo così ottenuto all'infuso di alcol e limone, richiudete il contenitore e lasciatelo riposare per un altro mese al buio. Trascorso il giusto tempo filtrate il liquido in una bottiglia dotandovi di imbuto e colino e gettate via le bucce. Riponete la bottiglia in freezer e tirate fuori all'occorrenza.

Foto | da Flickr di kizzzbeth

  • shares
  • Mail