beccaria_02.jpg

Il nuovo sogno Luisa Beccaria racconta una donna dalle mille anime, poliedrica, volubile, ma sempre autentica. Voluttuosa e audace ma anche poetica ed elegante, sognatrice ma allo stesso tempo decisa e contemporanea. 

La collezione Luisa Beccaria Autunno – Inverno 09/10 interpreta tutte queste sfaccettature con una sfilata dove la continua ricerca ha dato vita a pezzi dalla forte personalità, seducenti e mai effimeri. Luci ed ombre si alternano sulla passerella.

beccaria_03.jpg beccaria_04.jpg beccaria_05.jpg beccaria_06.jpg beccaria_07.jpg

La pallette cromatica spazia da tenui colori cipriati a tonalità cupe e profonde, al bagliore dell'argento. L'opacità del panno double contrasta con i riflessi del raso. Il tweed è illuminato da fili argentei. Jacquard sfumati intrecciano fili di lana con trame metalliche. Tessuti corposi come il satin, il razmir e il mikado lasciano spazio a impalpabili nuvole di chiffon e tulle. 

Per la nuova stagione la parte giorno diventa molto importante. Capi di uso quotidiano come lo chemisier e piccole vestaglie vengono impreziositi da tessuti e dettagli pregiati e stampe sfumate che ricordano i colori di un cielo autunnale. Capi rubati dal guardaroba sportivo e resi glamour: il piumino diventa couture quando realizzato in taffetas chinez a fiori; il trench è in tessuto agugliato dalle ampie maniche, soffici mini pulls sono arricchiti da piccole rouches di lana e chiffon.

Fasciati abiti sirena con strascico o fruscianti robe-chemise lunghi in taffetas croccanti vestiranno le serate invernali.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto