Come portare le espadrillas per essere chic e alla moda

Vi piacciono le espadrillas? Ecco tanti consigli per abbinarle e quali modelli scegliere

Gioseppo

Le espadrillas sono di quelle scarpe che o si amano o si odiano, sono delle calzature in tela con la suola in corda, in estate tornano sempre alla ribalta e sono disponibili sia flat e unisex che con il tacco. Il modello alto con la zeppa non è una vera espadrillas ed in realtà si può abbinare molto facilmente, diciamo che sono un po’ meno eleganti delle zeppe ma altrettanto versatili, quindi si possono portare con moltissimi outfit.

Le vere espadrillas sono quelle basse, quelle un po’ bizzarre che sono declinate in tantissimi modelli diversi ma che sempre scarpe di tela e corda rimangono! Queste scarpette conferiscono leggerezza e praticità ad ogni look, sono perfette per tutte le volte in cui volete avere una mise curata ma senza stress, niente scarpe che stringono, tirano, fanno male nel tallone e nella punta.
Consigli per portare le espadrillas
Pull&Bear
Havaianas
Yamamay
Zara
Le espadrillas negli anni sono state proposte da moltissime case di moda ma in realtà si tratta pur sempre di tela e corda quindi potete tranquillamente prendere i modelli low cost, già sopra i 15 – 20 euro potete scappare via a gambe levate, siete di fronte ad un furto! Le espadrillas sono scarpe casual ma in nessun caso possono diventare eleganti o chic come delle ballerine o dei sandali, quindi tentate di contenere le spese se le volete acquistare.

Tra le espadrillas più carine della stagione abbiamo un modello in pizzo color cipria di Yamamay, quelle con con i laccetti di Havaianas e poi quelle in pizzo fluo Gioseppo. Decisamente stravaganti anche quelle maculate di Zara, io vi consiglio di iniziare con qualche modello economico e low cost che potete eventualmente personalizzare aggiungendo spille, charm e bottoncini.

  • shares
  • Mail