Street style, underground, limited edition: la collezione spring – summer 2009 di Addict

Addict incarna l’alta classe della street art, dove l’underground giunge a raffinare la sua voce e si ramifica nei terreni della moda, dell’arte figurativa e della comunicazione. Ispirato da collaboratori di prestigio come C.Law, Mr. Jago, She One, Will Barras, Syd Mead, Addict oggi è punto di riferimento per dj’s, hip hoppers, film makers, musicisti

addict-immagini-ss-2009%286%29.jpg

Addict incarna l'alta classe della street art, dove l'underground giunge a raffinare la sua voce e si ramifica nei terreni della moda, dell'arte figurativa e della comunicazione. Ispirato da collaboratori di prestigio come C.Law, Mr. Jago, She One, Will Barras, Syd Mead, Addict oggi è punto di riferimento per dj's, hip hoppers, film makers, musicisti e creativi. 

Ciò che più distingue la competenza di Addict è "progettare" giacche outdoor di altissima qualità. Anche per la Primavera – Estate 2009 la collezione prevede un'ampia scelta di giacche pratiche e resistenti, adatte sia alla vita "all'aria aperta" che in città. Ogni singolo elemento della collezione è curato nei minimi dettagli: zip Riri e Ykk, tessuti d'alta gamma ed alcuni trattamenti utilizzati per poter garantire le migliori performance.

Lo slogan della collezione è "Less is More": capi dal design puro e pulito che si combinano a pattern e grafiche ricercate. Un nuovo plaid pattern fa il suo ingresso nella collezione e viene proposto su pantaloni cargo e board short.

addict-immagini-ss-2009%282%29.jpg addict-immagini-ss-2009%283%29.jpg addict-immagini-ss-2009.jpg

Per la Primavera Estate Addict rinnova anche la proposta delle Artist Series, una piccola collezione di "custom printed tee". Per questa stagione Addict propone una speciale collaborazione con due importanti negozi, diventati dei veri e propri punti di riferimento in tutta Europa: Bond International di Londra e 24 Kilates di Barcellona.

Continuano inoltre le molteplici collaborazioni che coinvolgono artisti internazionali del calibro di She One, che per l'occasione ha realizzato tre grafiche in esclusiva con Crash (da NYC), Nick Walker (da Londra) e Kami (da Tokio). Mitch ha realizzato per Addict una serie speciale composta da tre tees chiamata "Clown Girls", mentre Featherstone, con la sua "A Warz" tee, ha unito stile grafico a quello dei graffiti. Infine non poteva mancare C-Law. La sua collaborazione con Addict va avanti ormai da molti anni e anche per questa collezione ha realizzato la sua personale t-shirt in limited edition.

addict-immagini-ss-2009%285%29.jpg addict-immagini-ss-2009%287%29.jpg addict-immagini-ss-2009%288%29.jpg

Torniamo indietro nel tempo fino al 1994 quando Addict diede vita alle sue prime t-shirt. Una collezione ispirata al passato che rispolvera le prime grafiche realizzate da Swifty per Addict. Le copertine storiche e le iconografie del panorama musicale, dal jazz al reggae, vengono riproposte per far rivivere la tua t-shirt preferita. 

La collezione donna continua a crescere e unire le migliori performance a dei tessuti naturali, senza perdere di vista l'obiettivo sui fit che, per la prossima stagione, saranno decisamente più studiati e costruiti. Accanto alle giacche outdoor, sono state inserite delle silhouette più sofisticate e femminili oltre a top, boardshort e costumi. Nel complesso la collezione donna, incluso il denim, appare più sexy e curata nei dettagli.  

Continua la collaborazioe con il brand londinese Not bad for a Girl, fondato da Karen Jane nel 2006. Il suo spirito è libero, “Strictly for the Supafemale”. Jane ha creato per Addict una nuova giacca impermeabile e leggera adatta per ripararsi con stile dalle piogge estive.