Tutti gli Stati in cui c’è una legge anti-gay come in Indiana

Ecco in quali altri Stati è presente una legge simile al Religious Freedom Act dell’Indiana

In questi giorni si sta parlando moltissimo della legge anti-gay dell’Indiana, che il governatore dello Stato sta facendo passare come disposizione a tutela della libertà di culto e religione, senza alcuna pretesa discriminatoria (almeno secondo lui). Ebbene, abbiamo scoperto che questa legge non è presente solo nell’Indiana, ma in altri 19 stati; badate bene: non parliamo di legge anti-gay, ma di legge “a tutela della libertà di religione”, e dunque quasi uguale al Religious Freedom Restoration Act (RFRA); dovessimo contare le leggi anti-gay di fatto, in effetti, arriveremmo a molto più di diciannove stati.

Vediamo subito l’elenco di questi stati in cui la legge anti-gay è presente:

  • Alabama;
  • Arizona;
  • Connecticut;
  • Florida;
  • Idaho;
  • Illinois;
  • Kansas;
  • Kentucky;
  • Louisiana;
  • Mississippi;
  • Missouri;
  • New Mexico;
  • Oklahoma;
  • Pennsylvania;
  • Rhode Island;
  • South Carolina;
  • Tennessee;
  • Texas;
  • Virginia.

E non è finita qui, poiché, stando alla nostra fonte, oltre a questi stati, ben tredici Paesi stanno considerando di applicare questa nuova legislazione. L’idea che c’è alla base, ovviamente, è del tutto sbagliata, e questo è proprio uno dei casi in cui c’è il limite tra corretto e scorretto, ammissibile e inammissibile: cosa c’entra, infatti, la libertà di religione e culto con la libertà di non accettare gli omosessuali in un negozio o in una qualsiasi struttura che fornisca servizi e venda beni? Ce lo spieghino i governatori di questi Paesi, anche se sicuramente non ci riusciranno…

Via | Gay Star News
Fonte foto | La Stampa

Ultime notizie su Omofobia

Tutto su Omofobia →