Melissa Nicholl: make-up artist ma non solo



Ho scoperto questa make-up artist professionista navigando su MySpace. L’ho trovata eccessiva e scenografica, poi ho riconosciuto alcuni tratti del glam rock. Non a caso la sua piccola azienda si chiama Glam Studio.

Si chiama Melissa Nicholl, è canadese, e indubbiamente è un pink talent, e non solo perché fa uso a profusione del colore rosa, ma perché ha coniugato passione e arte con spirito imprenditoriale. La sua piccola attività infatti è cresciuta in men che non si dica e conta tra i collaboratori anche un tatuatore, due hair stylist, un servizio di web design e tre fotografi professionisti.

L’ultimo progetto, chiamato Glam Whore Shots, esagera l’aspetto più scenografico del trucco “sporcando” candide lolite con make-up eccessivi e sopra le righe. La parola whore dice il resto, ma le immagini dicono di più: parlano di funambolismi cromatici e di una passione artistica che diventa tangibile, sul corpo.

  • shares
  • Mail