Alla ricerca della lingerie pefetta

Alzi la mano chi, dopo le festività appena trascorse, non ha pensato almeno una volta che forse era arrivata la tanto temuta ora di mettersi a dieta! Di sicuro è questa la strada per la salvezza e per i tanto agognati vitino da vespa e sedere a mandolino, ma in attesa di riconquistare la linea

Alzi la mano chi, dopo le festività appena trascorse, non ha pensato almeno una volta che forse era arrivata la tanto temuta ora di mettersi a dieta! Di sicuro è questa la strada per la salvezza e per i tanto agognati vitino da vespa e sedere a mandolino, ma in attesa di riconquistare la linea perduta, potrebbero tornarvi utili questi consigli sulla lingerie anti difetti da utilizzare in caso di necessità.

Sedere abbondante? No a tanga e perizoma che segnino eccessivamente la figura; si a slip che coprano le rotondità. Ed evitate indumenti troppo stretti, o a righe orizzontali, che amplificherebbero inesorabilmente i chili di troppo.

Pancetta post-festività? Senza preoccuparvi di assomigliare a vostra nonna, che ormai anche le dive hanno ammesso di farne uso, ricorrete a pancere e slip/collant contenitivi. Vi faranno fare bella figura fasciate nel vostro ultra chic tubino nero.

Se invece il problema è il seno, per ottenere qualche taglia in più non dimenticate mai di scegliere reggiseni con le coppe rigide e preformate (ricordate che più scollati sono e migliore sarà l’effetto), o gli intramontabili push-up, per far sognare anche chi tra voi possiede una seconda scarsa. Se fate, invece, parte della schiera delle maggiorate, via libera a reggiseni in tessuto contenitivo, che alzano e rassodano il décolleté.

Ce n’è per tutti i gusti e per tutte le necessità, insomma, ma ora giuriamo tutte che ci metteremo a dieta….

foto | via flickr

Ultime notizie su Dieta

Tutto su Dieta →