Esce oggi nelle sale cinematografiche, ma Blogosfere Style & Fashion l'ha visto ieri sera in anteprima per voi X-MEN Le Origini – Wolverine, il primo capitolo della saga degli X-Men, che associa Wolverine con altre leggende dell'universo degli X Men in un'epopea rivoluzionaria che vede i mutanti lottare contro nemici spietati che hanno l'obiettivo di eliminarli.

Hugh Jackman ritorna nel ruolo che lo ha reso una superstar: un'implacabile macchina da guerra che possiede delle incredibili doti taumaturgiche, artigli di adamantio e una furia primordiale spaventosa. X-MEN Le Origini rimane fedele al tono della serie di film degli X-Men, mantenendo un equilibrio tra spettacolo e realtà, ma ne accentua gli aspetti emotivi, sentimentali e relazionali.

Il film presenta anche una squadra di mutanti – il Team X – molto attesi dal pubblico cinematografico. Il Team è un gruppo di militari sotto copertura composto esclusivamente da mutanti. I suoi membri sono: Wolverine; suo fratello Victor Creed, anche conosciuto come Sabretooth, un essere feroce dai poteri inimmaginabili; Wade Wilson, che più tardi prenderà il nome di Deadpool, un mercenario specializzato in alta tecnologia e bravissimo con la spada; Agente Zero, un esperto segugio e un cecchino letale; Wraith, in grado di teletrasportarsi; Fred J. Dukes, anche conosciuto come Blob, un colosso obeso e fortissimo; e Bradley, che può controllare l'elettricità.

A dirigerli c'è William Stryker, un personaggio presentato in X2, ma le cui origini e ragioni vengono ora esplorate approfonditamente, considerando che il rapporto complesso di Stryker con Wolverine è alla base di buona parte del passato (e del futuro) di Logan.

wolverine%20group_001.jpg

X-MEN Le Origini – Wolverine esplora anche la tragica storia d'amore di Logan con Kayla Silverfox. Il destino di Kayla provoca il coinvolgimento di Logan con il programma Arma X, un esperimento militare segretissimo costato miliardi di dollari, in cui sono impegnati in prima persona Wolverine e altri mutanti. Tra questi, ci sono Gambit, un giovane Scott Summers (in seguito conosciuto come Ciclope); una bellissima giovane mutante chiamata Emma Frost; e il già menzionato Deadpool, contro cui Wolverine sarà impegnato nella sua prova più difficile.

Mentre i precedenti tre film degli X-Men erano ambientati in un futuro prossimo, la storia principale di X-MEN Le Origini, che rappresenta il primo capitolo dalla saga, si svolge prima degli eventi di quei titoli, in un passato non troppo distante, all'incirca negli anni settanta. Ma la portata epica della nuova pellicola comprende dei flashback che tornano indietro di 150 anni, con delle dimensioni e ambizioni inedite anche per queste serie imponenti. "Volevamo in ogni modo superare le aspettative", sostiene la star e produttore Hugh Jackman. "Non potevamo soltanto fare un buon film, doveva essere molto di più".

A questo scopo, X-MEN regala un emozionante viaggio sulle montagne russe, ricco di avventura e azione, ma allo stesso tempo affronta delle tematiche complesse e profonde e indaga sui potenti conflitti emotivi dei personaggi: una caratteristica costante nei film di X-Men.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto