Si spengono le luci, si smontano le istallazioni, sfioriscono gli eventi, cala il sipario sul Salone Internazionale del Mobile (comprensivo di Euroluce, il Salone Internazionale del Complemento d'Arredo e il Salone Satellite) e, di conseguenza, su tutto il variopinto carrozzone del Fuori Salone.

E ora, è il momento dei bilanci. Record. Oltre 304 mila presenze, 144 mila visitatori stranieri provenienti da 145 paesi, per 2700 aziende espositrici nel quartiere Rho Fiera di Milano. Umore alle stelle degli organizzatori quindi, per un'edizione partita e inaugurata sotto l'ombra della crisi.

In una proposta così ampia e multi sfaccettata, che gioca con stili ed epoche differenti, individuare una tendenza è quasi impossibile. Dalla tinta unita alla fantasia, dal mono al multi- colore, dal design futurista al classico, dal luxury al low cost, dal barocco al minimalista, non ci si è fatti mancare proprio nulla. Con un unico must: la qualità. 

Impressione quindi positiva sulla settimana del design milanese che è stata costellata da numerosi eventi, presentazioni cocktail, istallazioni e performance. Insomma dal Fuori Salone. Andiamo con ordine.designberlino-thumb.jpg

Zona Tortona: modaiola e frizzante come sempre grazie alla Design Lounge, al Nhow Hotel, al That's Design! – che si conferma tra i più importanti eventi di ZonaTortona -,  il Magna Pars.

Zona Romana: è la new entry dell'anno. Situata all'inizio dell'area sud-est della città di Milano, è un quartiere residenziale che ospita affermate gallerie e showroom (da Prada a Etro). Per l'edizione 2009, sono state selezionate due location: lo Spazio Botta ( da lì il progetto Love Design e i Portugal Brand)  e il Teatro Franco Parenti.

Temporary Museum for New Design: comprensivo di Superstudio Più e Superstudio 13 ha ospitato marchi come Adidas Originals, Alcantara, Spa Design by my Luxury, Foscarini, Tom Dixon e molti altri.

Triennale: conferma la sua presenza nel circuito del Fuori Salone con le mostra "Oggetti Sonori" e "Il fiore di Novembre". Oltre a  numerosi istallazioni, sia all'interno della Triennale che nel piazzale antistante come: "Dalla terra alla Terra", l'architettura temporanea progettata da Michele De Lucchi,

Interni: spazio all'eco design nei chiostri dell'Università Statale di Milano che ospita (fino al 30 aprile) il grande evento Interni design Energie, promosso dalla rivista Interni. Protagonista l'energia.

Poi tante, tantissime curiosità. Oltre a foto, video e interviste. Scopritele su Design and Style.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto