Coverpop

Le nuove tecniche offerte dal web, in particolare mi riferisco all’ inclusione di contenuti prelevati da siti esterni, sono una pacchia inesauribile per creativi e sviluppatori. Oggi vi presento qualcosa di parecchio bizzarro: Coverpop! Vi troverete di fronte ad una pagina affollatissima di immaginette, come se fossero state buttate a pioggia sul pavimento, ma in

di marco


Le nuove tecniche offerte dal web, in particolare mi riferisco all’ inclusione di contenuti prelevati da siti esterni, sono una pacchia inesauribile per creativi e sviluppatori. Oggi vi presento qualcosa di parecchio bizzarro: Coverpop! Vi troverete di fronte ad una pagina affollatissima di immaginette, come se fossero state buttate a pioggia sul pavimento, ma in realtà sono composizioni che nascondono veri e propri mosaici colorati.

Si tratta di una selezione casuale di copertine di libri e dvd presi da Amazon, foto di Flickr, thumbnails di Youtube, rimescolati insieme e integrati in Flash per offrire un inedito esempio di pop art del 2007. Ad ogni reload della pagina vedrete crearsi un nuovo mosaico, godetevi l ‘effetto di insieme e allo stesso tempo passate sulle singole “tessere”.

(Via Mashup Awards)