Per celebrare il suo 50° anniversario: Mini si mette in viaggio verso Silverstone

Per celebrare il suo 50° anniversario MINI è in viaggio da Milano a Silverstone visitando luoghi e facendo conoscenza con personaggi che, come lei, sono già oggi proiettati nel futuro. Martedì 19 maggio, Milano-Zurigo-Strasburgo (km 546).  Una piccola flotta di MINI lascia intorno alle 9.00 la sede di BMW Group Italia. Ha inizio il viaggio

united_00101.jpg

Per celebrare il suo 50° anniversario MINI è in viaggio da Milano a Silverstone visitando luoghi e facendo conoscenza con personaggi che, come lei, sono già oggi proiettati nel futuro.

Martedì 19 maggio, Milano-Zurigo-Strasburgo (km 546).  Una piccola flotta di MINI lascia intorno alle 9.00 la sede di BMW Group Italia. Ha inizio il viaggio alla volta di Silverstone. Moda, stile, sostenibilità, innovazione, creatività, cinema: ecco i temi e i mondi che MINI ha toccato in questa prima tappa.

A Zurigo, prima sosta dopo la partenza, vanno in scena fashion design e sostenibilità, elementi che uniscono la piccola vettura di Oxford e Freitag, l'azienda svizzera  che produce e distribuisce borse e accessori ricavati dal riciclo di materiali solitamente impiegati sulle strade: vecchi teloni di autocarri, camere d'aria di biciclette, cinture di sicurezza e ora anche vecchi airbag. 

united_00581.jpg united_01313.jpg united_01472.jpg united_02016.jpg united_02077.jpg

Per la prima volta Freitag ha deciso di aprire le sue porte a un'altra azienda e ha scelto di farlo per MINI. Proprio come Freitag la piccola di Oxford sa anticipare le tendenze e non dimentica l'attenzione per l'ambiente, offrendo notevoli prestazioni in fatto d'efficienza grazie a una serie di misure di riduzione dei consumi e delle emissioni.

All'arrivo a Strasburgo ecco il momento dell'innovazione: Nokia mette a disposizione di MINI e degli equipaggi il nuovissimo N86 8MP. Anche in questo caso MINI anticipa i tempi, il Nokia N86 8MP è infatti una anteprima per tutti e sarà distribuito solo a partire dal prossimo giugno.

La serata riserva altre sorprese. Il grande cinema di Hollywood irrompe a cena quando MINI e i suoi compagni di viaggio incontrano un'autentica artista del set: Eileen Kastner Delago, make up artist da premio Oscar per "Terminator II"  (1991) con Arnold Schwarzenegger e Linda Hamilton, e "Jurassic Park" (1993). Elieen è stata impegnata anche sul set di "The Italian Job" (2003), il remake firmato dal regista americano F. Gary del cult movie 'Colpo all'italiana' di Peter Collinson (1969) girato in Italia con tre Mini scatenate a disposizione di una banda di inglesi capitanati da Michael Caine.