La casa galleggiante di Lady Gaga e altri tre esempi di abitazioni sull’acqua

Tre case galleggianti moderne e ecosostenibili. Anche Lady Gaga cede al fascino delle abitazioni sull’acqua


Prendiamo spunto dalla notizia della casa galleggiante di Lady Gaga che la pop-star sta facendo costruire a Creta con tanto di campo da tennis, due piscine e una chiesa (!), per raccontarvi alcuni esempi di abitazioni sull’acqua.

La prima è la FV di Panasonic, vista lungo le rive del Tamigi durante le Olimpiadi di Londra 2012. È una delle abitazioni più ecosostenibili della metropoli britannica, dotata di ampi pannelli fotovoltaici e realizzata in collaborazione con i designer di Sanitov Studio e con l’installatore Enviko – Renewable Energy Solutions. Ospita “Casa Danimarca” e celebra l’elezione di Copenaghen come città più verde d’Europa.

Incredibile e scenica la Fennell Residence, a Portland in Oregon. Disegnata nel 2001 e completata nel 2005 da Robert Harvey Oshatz, evoca il movimento dell’acqua con le travi curve in legno lamellare mentre gli accessi sono porte scorrevoli in vetro temperato integrate nelle facciate.

Parte dall’idea di seguire la semplicità della geometria di un cubo questa casa galleggiante situata a Seattle e realizzata dallo studio di architettura Vandeventer + Carlander. Struttura concepita ‘al rovescio’: al piano terra infatti (per sfruttare la vicinanza con l’acqua) c’è la zona notte e tutti gli spazi privati. Primo piano invece per gli spazi pubblici (salone e cucina), con la scala a chiocciola che conduce alla terrazza panoramica.

Tre esempi di case galleggianti moderne ecosostenibili

Casa galleggiante FV di Panasonic
Casa galleggiante Fennell Residence
Casa galleggiante di Vandeventer + Carlander

I Video di Pinkblog