La ricostruzione delle unghie, questa sconosciuta

Cercherò di mettere un pò d’ordine tra le tante varianti di questo metodo di cura delle mani, tra i più richiesti in tema di bellezza e bodycare. C’è chi si ferma alla manicure e ai rimedi fai-da-te per la cura delle unghie, c’è chi osa una ricostruzione per un’occasione particolare per poi non lasciarla più.L’offerta

Cercherò di mettere un pò d’ordine tra le tante varianti di questo metodo di cura delle mani, tra i più richiesti in tema di bellezza e bodycare. C’è chi si ferma alla manicure e ai rimedi fai-da-te per la cura delle unghie, c’è chi osa una ricostruzione per un’occasione particolare per poi non lasciarla più.

L’offerta nel campo della ricostruzione diventa sempre più ampia e qualora vogliate ricostruire le vostre unghie, dovete fare attenzione tra le diverse proposte sul mercato ed affidarvi a dei professionisti. Potete usufruire dei servizi di ricostruzione in negozi, in centri specializzati o anche dal vostro parrucchiere. E, per cominciare a farvi un’idea, trovate qui il portale italiano dedicato.

Per quanto riguarda i metodi di ricostruzione delle unghie, questi variano a seconda del risultato che si vuole ottenere e della durata nel tempo, sebbene ogni tipo di ricostruzione preveda un ritocco periodico. Attualmente, le tipologie ricostruttive si dividono in quattro gruppi e prendono il nome dal tipo di materiale usato: tips, resina, fiberglass e gel.

Di questi altri sconosciuti e delle loro caratteristiche vi parlerò dettagliatamente nei prossimi giorni, ma se nel frattempo volete dirci cosa ne pensate della ricostruzione delle unghie, se l’avete fatta o siete interessate a farla, siamo liete di ricevere consigli e racconti… In questo caso graffianti!