Dopo tre giorni e più di 1400 km di viaggio, la piccola flotta di MINI è arrivata lo scorso week end a Silverstone, che si trova a poche miglia da Oxford, sede dello stabilimento MINI del BMW Group e dopo un breve tour nello stabilimento, ecco che è iniziato il MINI United 2009, che si è chiuso proprio ieri a Silverstone per celebrare il 50° anniversario della piccola di Oxford. 

Appassionati MINI  di ogni parte del mondo si sono dati appuntamento qui e hanno vissuto un fine settimana entusiasmante a base di spettacoli, passione motoristica e musica. Stunt shows, piste di go-kart, esibizioni musicali, aree di ristoro, DJ, una grande mostra che attraversa tutta la storia del marchio, e la possibilità di guidare la propria auto per qualche giro in pista. La comunità MINI ha fatto davvero di tutto per rendere questo anniversario un esperienza indimenticabile. 

Anche Mary Quant, nota per aver creato la 'minigonna', Rauno August Aaltonen, pilota di rally finlandese fece entrare la Mini Cooper S nella storia del rally, lo stilista Paul Smith e con loro tanti altri che hanno non hanno voluto perdersi l'appuntamento, sono giunti a Silverstone per salutare i primi 50 anni di MINI. 

RN1_7457bnlow.jpg united_03650%20copia%201.JPG united_06112.jpg united_06231.jpg united_06305.jpg united_06392.jpg united_06523.jpg united_06674.jpg united_06714.jpg united_06828.jpg

In quest'occasione Mini ha svelato in anteprima due modelli anniversario, la cui produzione avrà inizio il 29 agosto del 2009 esattamente 50 anni dopo la presentazione ufficiale della Mini classica e sarà limitata a un anno. Sono la MINI 50 Mayfair e la MINI 50 Camden, che vogliono rappresentare, ognuno con accenti differenti, i valori della piccola vettura di Oxford raccolti in cinque decenni di onorata carriera e il potenziale di sviluppo delle sue specificità.

Un week end quello di Silverstone che ha visto migliaia di MINI e di MINI Driver varcare i cancelli del circuito di Silverstone e hanno contribuito a rendere gioiosa e vitale l'atmosfera del MINI United 2009. Un bagno di folla che testimonia quanto la MINI sia nel cuore dei suoi fan e non solo.

Sul palco principale del festival è stata presentata la MINI Cooper S dedicata a George Harrison, un modello unico che rende omaggio alla Mini Cooper S che il chitarrista dei Beatles decorò con colori e immagini psichedeliche nel 1966. Questa vettura unica al mondo è stata donata a Olivia Harrison e messa all'asta per finanziare le attività del Material World Charitable Foundation, l'ente benefico voluto da George nel 1973.

united_06860.jpg united_07071.jpg united_07085.jpg united_07183.jpg united_07706.JPG united_07803.JPG united_07947.JPG united_08350.JPG united_08753.JPG united_08886.JPG united_09734.JPG united_09822.JPG united_10222.JPG united_06889.jpg

Non solo motori, ma anche tanta musica rock: all'esibizione dei Twisted Wheel, uno tra i più scatenati e aggressivi gruppi musicali in circolazione, è seguito l'atteso live act di Paul Weller, ex front man di The Jam e The Style Council, e vero protagonista di questo festival.

Mentre la musica continuava a far ballare i MINI Driver presenti a Silverstone, per la piccola flotta di MINI arrivava l'ora di rientrare in Italia, mentre MINI United si apprestava a vivere un'altra giornata di festa, le MINI attraversano a ritroso l'Inghilterra per imbarcarsi a Folkstone sul treno dell'Eurotunnel con destinazione Calais. Una volta in Francia gli equipaggi a bordo delle loro MINI puntano dritto su Busnes, a circa 70 chilometri da Calais, dove si preparano ad affrontare al meglio la tappa di rientro.

A seguire il bel viaggio delle Mini anche la MINI Clubman Cooper D personalizzata Sky TG24 , e attrezzata per trasmissioni satellitari, che ha documentato le celebrazioni del 50° anniversario. Stanco dei tradizionali pulmini, il canale all news diretto da Emilio Carelli, da mesi ormai è ‘on the road’ con la dinamica e scattante MINI Clubman.

 
Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto