Dolce & Gabbana “gabbati” dal Fisco: conto salato da 800 milioni di euro!

Buoni e sani vecchi proverbi “non è tutto oro quello che luccica”, da Valentino Rossi a Valentino Garavani, ora il fisco va all’attacco di Dolce & Gabbana. L’inossidabile coppia Domenico Dolce e Stefano Gabbana è stata beccata con le mani nel sacco o forse sarebbe meglio dire a svuotare le casse!Lo scoop è de Il

dolce%20%26%20gabbana_08888.jpg

Buoni e sani vecchi proverbi "non è tutto oro quello che luccica", da Valentino Rossi a Valentino Garavani, ora il fisco va all'attacco di Dolce & Gabbana. L'inossidabile coppia Domenico Dolce e Stefano Gabbana è stata beccata con le mani nel sacco o forse sarebbe meglio dire a svuotare le casse!

Lo scoop è de Il Giornale che segnala con un bel pezzo d'inchiesta a firma di Luca Fazzo e Enrico Lagattolla che sono ben "ottocento milioni di euro, equamente suddivisi: quattrocento milioni a Domenico Dolce, quattrocento a Stefano Gabbana."

Questa è la cifra decisamente "salata" che il fisco chiede alla coppia di stilisti nostrani, come scrive Il Giornale: "il rapporto conclusivo del Nucleo di polizia tributaria di Milano è stato inviato nei giorni scorsi alla Agenzia delle entrate, che si occuperà materialmente di attivare la procedura per ottenere dai due stilisti il pagamento della monumentale sanzione.

La consegna è avvenuta senza clamori: anche perché sia Dolce che Gabbana hanno dimostrato in passato di non apprezzare questo tipo di esposizione mediatica.

Un anno fa, quando a finire nel mirino del fisco fu la loro società, reagirono minacciando di togliere la pubblicità ai quotidiani che avevano pubblicato la notizia. Il che non impedì che la storia facesse il giro del mondo."

E continua: "nell’avviso di accertamento firmato dalla Guardia di finanza i due sono accusati di elusione fiscale e di abuso di diritto. Si tratta, come si intuisce anche dai termini, di illeciti tributari che non rivestono di per sé rilevanza penale. Non siamo di fronte, cioè, a delitti fiscali, ma a una serie di comportamenti formalmente leciti ma che vengono messi in atto senza altro obiettivo se non quello ridurre la pressione fiscale."

Insomma Dolce & Gabbana sono stati "gabbati", la loro pubblicità al momento è ancora sui quotidiani, e nessun clamore mediatico…