Clitoridi in Azione nel film lesbico del 2007

Del Festival del cinema gay, lesbico, queer di Milano, appena concluso, ve ne abbiamo già parlato (da qui a qui, passando per qui e qui). Noi di Queerblog che ci siamo stati, non abbiamo potuto fare a meno di tenervi aggiornati. Personalmente sento anche il dovere di salutare questa edizione appena conclusa rendendo omaggio al

Del Festival del cinema gay, lesbico, queer di Milano, appena concluso, ve ne abbiamo già parlato (da qui a qui, passando per qui e qui). Noi di Queerblog che ci siamo stati, non abbiamo potuto fare a meno di tenervi aggiornati.

Personalmente sento anche il dovere di salutare questa edizione appena conclusa rendendo omaggio al film lesbico che ho avuto la possibilità di vedere durante il soggiorno a Milano. Se avrete modo di cercarvi sul web questo titolo, ve lo consiglio. Sto parlando di “Itty Bitty Titty Committee“, diretto da Jamie Babbit. La pellicola è molto divertente, ironica e spassosa. Il cast è davvero notevole (ci sono l’ormai mitica Guinevere Turner e Daniela Sea di “The L word”), la co-protagonista Nicole Vicius è molto carina (cosa che non guasta mai). La colonna sonora super rock è firmata da Le Tigre e Bikini Kill. Il film arriva dalla Berlinale e dal Lesbian and Gay Film Festival 2007. La storia è quella di una ragazza (Melonie Diaz) che entra a far parte di un gruppo femminista che si fa chiamare nientemeno che CIA (= Clitoridi In Azione), capeggiato da una intrigante biondina. Il gruppo ha come obiettivo azioni di protesta contro la mercificazione del corpo femminile, la taglia 38 e le tette rifatte.

Nonostante l’impegno politico di sfondo, il film è soprattutto ironico e sentimentale, ma anche esilarante. Il classico film indipendente realizzato da donne lesbiche ma con ingenti mezzi, e si vede. Il risultato è di ottima qualità. E l’immagine delle lelle non esce affatto male. Ottima la descrizione delle famiglie e positivo il feedback sull’omosessualità, oltre che sull’integrazione interculturale. Cercatelo (anche qui).