I fratelli bouroullec sedie ispirate alla natura

Tre modelli di sedie realizzate dai fratelli Ronan e Erwan Bouroullec ispirate alla natura.

Perfezione formale e linee inattese ma funzionali le idee che guidano da sempre il design di Ronan e Erwan: lo stesso si può dire di queste sedie realizzate dai fratelli Bouroullec e ispirate alla natura.

La prima – imitatissima – è la “Osso” del ­2011 che nasce grazie alla collaborazione con Mattiazzi: una piccola azienda attiva da quarant’anni il cui ibrido tra strumentazione altamente tecnologica e accurato lavoro manuale ha permesso di realizzare una sedia dall’aspetto raffinato e organico insieme. Energia solare per alimentare la fabbrica e legname prodotto dai boschi circostanti hanno fatto il resto.

La seconda sedia è la “Vegetal” ­realizzata nel 2008 per Vitra. L’intuizione iniziale era quella di ideare una seduta che si propagasse come una pianta, con i rami che curvano dolcemente per formare le varie parti. Il risultato è un richiamo e un omaggio alle sedie dei giardini inglesi, il poliammide a sostituire il metallo.

Terza sedia dei fratelli Bouroullec ispirata alla natura è “Worknest” del­ 2007 sempre realizzata per Vitra (con la collaborazione di Paul Tahon). Una sedia da ufficio che cerca di far dimenticare la dimensione grigia e poco salutare con forme ergonomiche e soffici e la tecnologia che la adatta al corpo, come un nido, appunto. Una sedia che ricorda un corpo umano o animale.

Osso, Vegetal e Worknest sono le tre sedie dei fratelli bouroullec ispirate alla natura

I Video di Pinkblog