Andrà on line entro la fine del 2009 il Portale degli Archivi d'impresa promosso dalla Direzione Generale per gli Archivi (DGA) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC). Tra i nomi eccellenti degli Archivi Storici dell'industria made in Italy che hanno già aderito all'iniziativa: Amarelli, Ansaldo, Barilla, Borsalino, Capucci, Dalmine, Ducati, Enel, ENI, Feltrinelli, Ferrè, Fiat, iGuzzini, Martini & Ross , Mondadori, Olivetti, Olschki, Peroni, Piaggio, Pirelli, Same-Deutz, Zegna

L'obiettivo del progetto è di dare visibilità alla storia e alla cultura d'impresa, attraverso la valorizzazione del patrimonio testuale, fotografico, audiovisivo presente negli archivi delle aziende pubbliche e private. All'interno del Portale degli Archivi d'impresa tale patrimonio si arricchirà di percorsi tematici specifici, interviste e filmati, biografie di imprenditori ed esponenti del mondo del lavoro. L'arco cronologico preso in considerazione va dal 1861 fino alla data simbolica del 2011, anno in cui cade il 150° anniversario della nascita dello Stato unitario. 

Saranno gli utenti, soprattutto giovani e studenti, il vero cuore del progetto, concepito come strumento dinamico, interattivo e di immediata fruizione, osservatorio attrezzato sul passato e laboratorio di sviluppo di nuove idee sul mondo ed il futuro dell'impresa.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto