Insegnare con la Timeline di Facebook

Un gruppo di docenti di Amsterdam ha deciso di insegnare sfruttando la Timeline di Facebook, sfruttando così interattività e multimedialità

Teaching with Timeline from Amsterdam Ad Blog on Vimeo.

Ricordate quando la Timeline di Facebook era solo una voce di corridoio? Eppure ve ne parlai descrivendovi in lungo e in largo i cambiamenti che, volenti o nolenti, prima o poi sarebbero toccati a ognuno di noi. Ancora oggi, a distanta di un tempo che tecnologicamente è piuttosto considerevole, c’è chi se ne lamenta. Tuttavia c’è chi vi ha visto delle potenzialità, e si è fatto venire in mente come sarebbe possibile insegnare con la Timeline di Facebook.

Nessuno stupore se prima o poi anche gli insegnanti cedono ai social network, specialmente se può essere uno strumento in più per rendere interessanti le lezioni, e per far entrare nella testa degli studenti nozioni che altrimenti sarebbero prese come la peggiore delle pene. Tutto sommato la multimedialità non è nata certo oggi, e già siti e ricerche si potevano trovare sulla rete, ma quello che qui si aggiunge è la condivisione e l’interattività totale con gli strumenti di studio.

Chissà quanti di voi ricordano come miracolose quelle ore a scuola in cui si andavano a vedere le videocassette o i CD, o quando un compito a casa si riusciva a risolvere con una breve ricerca su internet. Oggi non solo tutto ciò è possibile, ma consigliabile. I docenti si sono messi a tavolino e hanno realizzato Rise and fall of the Soviet Union, Invention of the 20th century, Fashion 1950-now, e Magellan’s voyage.. I docenti del Ginnasio di Amsterdam anno dichiarato però che in cantiere c’è anche dell’altro. Studenti e non attendono frementi di imparare.

Ultime notizie su Pink crime

Tutto su Pink crime →