Pronti, via! È iniziata ieri Alta Roma, inaugurata ufficialmente da una conferenza stampa al fulmicotone in cui le parti, press e istituzioni si sono confrontati vivacemente sul destino di questa manifestazione. In quest'edizione, in cui vengono presentate le collezioni autunno-inverno 2009-2010 delle maison, il calendario di sfilate ed eventi in programma è un pò sottotono, ma l'aria, diciamolo, è quella che è e dalla crisi globale non poteva certo essere esente questa kermesse che già da alcuni anni ha perso un pò del suo glamour leggendario.

Sandra Rondini, blogger di WhyModa, sta seguendo tutte le sfilate dell'Haute Couture romana e qui cominciamo a segnalarvi i primi post con le immagini delle sfilate!

Partiamo subito con "Who is on next?", l'esclusivo concorso organizzato da Alta Roma e Condé Nast per scoprire i nuovi talenti del fashion design. Giunto alla quinta edizione e ideato da Alta Roma in collaborazione con Vogue Italia, è ormai celebre per essere un vero trampolino di lancio per chi voglia seriamente entrare nel regno dorato del fashion system dalla porta principale. Ieri ad AltaRoma sono stati decretai i vincitori di tutte le categorie: abbigliamento (Marco De Vincenzo), accessori (Daniele Michetti) red dress Italia by Elizabeth Arden (Moi Multiple). Qui il link per vedere le foto della premiazione.

La prima giornata di Alta Roma ha poi conosciuto il suo apice a sera con la sfilata del couturier, poetico e visionario, Rami Al Ali che torna nella Capitale per la seconda volta dopo il grande successo dello scorso gennaio. Lo stilista più amato dalle altezze reali del Medio Oriente ha incantato il pubblico in sala con abiti dal glam hollywoodiano, dove la preziosità dei tessuti si combina con volumi morbidi e drappeggiati, in modelli complessamente elaborati, per una nuova idea di eleganza molto up to date. Qui il link al post con le immagini della sfilata!

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto