I fiori per il matrimonio al ristorante, come addobbare i tavoli con classe ed eleganza

I fiori per il matrimonio comprendono diverse location: la casa della sposa, la chiesa dentro e fuori e il ristorante. Ecco quali scegliere per i tavoli.



Rendere elegante e caldo il ristorante è facile, ci vogliono dei fiori distribuiti in composizioni raffinate e dalle giuste proporzioni. Oggi i fiorai, spesso aiutati da architetti d’interno per i matrimoni più principeschi, sanno creare delle soluzioni davvero meravigliosi. Iniziamo prima di tutto dalla qualità: come abbiamo detto anche in precedenza, prima di scegliere il tipo di addobbo è necessario scegliere il tipo di fiore. Diciamo che le due cose sono estremamente vincolate.

Se amate addobbi che si sviluppano in verticale o molto mossi, sono adatti sia gli arbusti e i fiori a stelo lungo, come le calle, mentre margherite, ortensie o peonie sono ideali per creare composizioni più compatte. Fatevi quindi aiutare per rispettare la stagionalità (che permette un netto risparmio e una durata maggiore) e le tonalità. È vero, si possono tingere, ma i colori naturali sono molto più belli e sofisticati.

Vediamo quindi qualche soluzione? I centritavola possono avere diverse forme. In linea di massima sono meglio quelli che si sviluppano in orizzontale per dare l’occasione agli ospiti di parlare comodamente. Vanno di moda le ciotole con i fiori e le candele galleggianti. Se poi avete voglia di stupire, potete calare dall’alto l’addobbo: i tavoli resteranno liberi e minimalisti e fiori, ad altezze diverse, saranno sospesi sul soffitto.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail