E' avvenuta un paio di settimane fa la premiazione dei sei finalisti del progetto che ha visto Reda, lanificio biellese produttore di tessuti per abiti classici maschili, e il Raffles Design Institute di Pechino, rinomata scuola di moda e design della capitale cinese, insieme per la promozione di nuovi talenti e per la diffusione di quei valori di ecosostenibilità e pieno rispetto per l'ambiente che da sempre contraddistinguono la filosofia di Reda.  

Per due mesi gli studenti del Raffles Design Institute hanno studiato e disegnato le borse ecologiche, utilizzando i tessuti Reda per combinazioni creative e assolutamente "green", interamente ispirate dalla ricerca di un'eleganza raffinata ma naturale.

1st%20prize%20from%20Wang%20Yuheng.JPG 2nd%20prize%20from%20Nie%20Fei.JPG 2nd%20prize%20from%20Peng%20Yifei.JPG 3rd%20prize%20from%20Xu%20Wanting.JPG 3rd%20prize%20from%20Liu%20Xiaoxue.JPG

Il premio destinato al vincitore offerto da Reda è un soggiorno in Italia, a novembre, per visitare il lanificio e spendere qualche giornata a Milano, nella capitale della moda. 

Reda è il primo lanificio a collaborare con una scuola in Cina, confermando quella profonda sintonia con la realtà cinese, che ha portato anche all'apertura di una sede commerciale a Shanghai, cinque anni fa, o che le ha consentito di vincere ai China Awards 2008 nella categoria "creatori di valore".  

Attraverso questa iniziativa, Reda conferma l'assoluta importanza etica di un approccio ecosostenibile e della più ricercata qualità in tutta la filiera produttiva.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto