Da baccarat cristalli per gioielli, lampade e animali

Gioielli, lampade e accessori realizzati da Baccarat cristalli in collaborazione con le aziende e i designer più famosi.


Celebre per i suoi cristalli, l’azienda Baccarat (nata nell’omonima città francese nel XVIII secolo grazie alla tecnica creata da Aimé-Gabriel d’Artigues) ha spesso prestato la sua esperienza per realizzare oggetti in collaborazione con altri marchi e designer. Ecco alcuni esempi.

Les Sous Bois” è la collezione di gioielli firmati da Lechère Aude che Baccarat ha prodotto con l’intento di dare vita a “oggetti unici o rari che hanno la particolarità di innescare ricordi del passato così come le promesse per il futuro”. Tre i temi della serie: “Sussurro”, “Mistero” e “Wonder”.

La collezione di luci “Highlights“, presentata nel 2011 ha dato seguito a “Sora“: una serie di lampade a sospensione ideate dal designer giapponese Eriko Horiki e ispirate ai classici candelabri. Insieme a lui, prestigiose altre prestigiose firme del calibro di Arik Levy, Alain Moatti e Henri Rivière, Yann Kersalé, Philippe Starck e Michele De Lucchi con “Sfera”.

Spiritosa e neo-barocca la proposta di Jaimee Hayon che popola il bestiario di Baccarat. Il suo “The Baccarat Zoo” è fatto di tre piccoli scrigni di cristallo a forma di animali che mescolano il vetro ai metalli, alla porcellana bianca e a quella cromata.

Una serie di oggetti realizzati con i cristalli di Baccarat

Baccarat Les Sous Bois
Baccarat Les Sous Bois
Baccarat Les Sous Bois
Baccarat Sfera
Baccarat Sfera
Baccarat Sora
Baccarat Zoo
Baccarat Zoo
Baccarat Zoo

I Video di Pinkblog