Non c'è pace per Silvio Berlusconi… dopo l'intervista fiume di Barbara Berlusconi su Vanity Fair (qui il link al nostro post), che aveva stranito non solo il premier, ma anche Marina Berlusconi, per un certo interesse della sorellastra al settore dell'editoria, torna a soffiare un vento dissacrante in America.

Basta andare a leggere l'articolo di Vanity Fair.com, dove in un lungo pezzo Michael Wolff ritrae il nostro premier in modo implacabile: "Impantanato negli scandali sessuali, diretto verso un brutto divorzio, inseguito dagli investigatori, il primo ministro Silvio Berlusconi è a national joke, una barzelletta".

Repubblica riporta lunghi stralci dell'articolo di Michael Wolff dove racconta le avventure che "minacciano la carriera di uno degli uomini più ricchi e dei politici di maggior successo in Europa".

E come se non bastasse ecco la foto gallery dissacrante di Vanity America intitolata "Tutte le donne del primo ministro" in cui scorrono le immagini di Veronica, Noemi, Mara… con brani della lettera di Berlusconi alla moglie del febbraio 2007: "Cara Veronica, eccoti le mie scuse… ". E non va meglio per il titolo del lungo articolo a dir poco imbarazzante "Tutte le donne (o donnacce) portano a Roma".

Ma anche il resto della stampa internazionale non ci va leggera: Patrizia D'Addario parla sul Daily Telegraph, dichiarando "Sono l'unica a dire la verità, per questo sono diventata come Giovanna d'Arco".

E così prosegue la calda estate italiana tra uno stornello, un santo e una escort… ma la barzelletta qual'era?

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto