Bicchieri Bormioli, una garanzia di gusto

L’Associazione Italiana Sommelier adotta come nuovo calice da degustazione un bicchiere dell’azienda Bormioli, garanzia l’una per l’altra

In occasione di Vinitaly 2012, la fortuna e l’onore di progettare il nuovo calice da degustazione è spettata alla Bormioli, azienda affermata da anni nella trattazione del vetro per ciò che concerne il servizio e la conservazione di vettovaglie e i complementi d’arredo. Scelti e presentati dall’Associazione Italiana Sommelier, sono senza dubbio i bicchieri Bormioli una garanzia di gusto.

Quando si parla di gusto in occasioni del genere lo si fa almeno con un duplice significato: quello strettamente inteso, ma anche quello per le forme. Nel primo caso la Bormioli garantisce sempre più con i design attentamente studiati la massima fruizione olfattiva e gustativa; nel secondo caso è il vetro che vede da sempre nella bellezza della trasparenza, della duttilità e della creatività, il miglior componente per la trasmissione di questi valori.

L’innovativo calice da degustazione, da Vinitaly 2012 fino alla prossima edizione che si terrà a Verona dal 7 al 10 aprile, verrà utilizzato come strumento privilegiato dai corsi per sommeliers dell’Associazione Italiana Sommelier, nonché a ogni evento organizzato dall’associazione, grazie alla garanzia di brillantezza e trasparenza che assicura agli esperti del settore la migliore fruizione.

Date tutte queste premesse, anche se non si è fini conoscitori della materia, tanto varrà accontentarsi (si fa per dire) dell’esperienza altrui: di chi da anni produce meraviglie di resistenza, funzionalità e bellezza, e da altrettanti sa quanto sia indispensabile il supporto giusto.