Vincenzo Dascanio, il flower designer più ambito in Italia e dai vip di Hollywood firma il design e l'architettura floreale della Cantina di Miss Italia. Sono migliaia i fiori "Yoko Ono" che l'artista pugliese ha fatto arrivare direttamente dall'Olanda per illuminare con il loro verde acceso i 300 mq della zona lounge dove in questi giorni si daranno appuntamento i più grandi sommelier e chef, da Paolo Viviani a Gianfranco Vissani.

"Ricomincio da 70", è la frase coniata da Patrizia Mirigliani e da Vincenzo Dascanio per questi 70 anni di kermesse così come 70 sono le sculture floreali che hanno creato un'atmosfera elegante e unica e hanno catturato l'attenzione degli ospiti di Patrizia.

E' stata proprio lei, l'anima del concorso a richiedere che fosse l'estro creativo dell'artista pugliese, la sua genialità italiana e la sua bravura ad esaltare un'area dove ogni giorno passeranno i suoi ospiti e dove la sera si tengono cene d'"elite" con stampa e ospiti italiani e internazionali.

Vincenzo%20Dascanio_Cantina%20di%20Miss%20Italia_10.jpg Vincenzo%20Dascanio_Cantina%20di%20Miss%20Italia_12.jpg

Vincenzo ha saputo giocare con forme e colori, affiancando allegri cubi, parallelepipedi e sfere ad eleganti orchidee, creando un ambiente raffinato ed elegante, proprio come richiede l'evento.

 "Il Yoko Ono Cube è una creazione che ho studiato proprio per celebrare questi magnifici settant'anni di Miss Italia."commenta Vincenzo Dascanio. "Questo stupendo fiore giapponese si distingue perché, nella cultura orientale, è il simbolo della bellezza. Quale omaggio migliore da dedicare alle meravigliose ragazze in concorso?".

Vincenzo%20Dascanio_Cantina%20di%20Miss%20Italia_5.jpg

La capacità scultorea unica dei fiori Yoko Ono si sposa così con i canoni della bellezza che da sempre contraddistinguono il concorso:  la semplicità, l'eleganza, la personalità, ovvero gli stessi codici uniti a disciplina e rigore condivisi e interpretati attraverso le sue creazioni e sculture di fiori.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto