88898777_FH_6608_29ED7506232150306BE394A77FA3E83D.JPG

Lo scenario di una passerella in riva al mare che si protende su acque azzurre poco profonde evoca le foto indimenticabili di Jacques-Henri Lartigue, che negli anni Venti catturò una generazione agiata per cui la vita era semplice, elegante e sportiva.

Per la collezione Primavera – Estate 2010 di Lacoste, il Direttore Creativo Christophe Lemaire propone una variazione contemporanea su quelle immagini senza tempo, con abbigliamento tennis rivisitato per la strada e abbigliamento mare ripensato come raffinate opzioni di stile perfette sia per il giorno sia per la sera, senza soluzioni di continuità…

La sfilata alla New York Fashion Week prende il via con un omaggio ai classici capi candidi del tennis definito da Lemaire "Matchpoint", dove delicate eppure forti note di verde smeraldo e di blu marino creano movimento. Nella giacca in pesante piquet di cotone con profili a contrasto di colore su tasche e colletto l'uomo troverà un'irresistibile ispirazione moda, specie quando la si indossa sopra i calzoncini corti.

Per la donna Lacoste c'è il tipico abitino da tennis reso attuale grazie ad accessori come l'alto sneaker in canvas di foggia sandalo aperto dietro e con profili a contrasto, oppure una mantellina con cappuccio di nylon che farà sicuramente tendenza.

Poi, il look tennistico cede il passo allo chic mare del tema "Deauville", interrotto da fantasiose reinterpretazioni grafiche dei basici dell'estate, come il piccolo bolero creato ad arte di spugna bianca sportiva e indossato con gran classe sopra un maillot nero.

Lemaire prosegue con una serie di colore bianco puro dove spicca la revisitazione d'impronta couture della gonnellina da tennis, con tantissime pieghe di taffetà ed ampia cintura imbottita. E' abbinata ad una sottile camicia di cotone da uomo che si porta sbottonata ma al contempo infilata nella gonna. A completare questo tema squisitamente femminile c'è un abito-maglione oversize con scollo a V e maniche appena accennate. Sul fronte maschile, invece, una sahariana di cotone leggero si abbina a pantaloni grigi in tela oxford ed a cintura di pelle intrecciata coordinata.

88898777_FH_7053_EFD47D9C086738ECAF2D7E9027C251B1.JPG 88898777_FH_7101_161B31BDDF0198D9490A54E8717FA5BC.JPG 88898777_FH_7192_F9523097ABD98C8A3576F491788A3E37.JPG

La sfilata si avvicina alla fine con una sinfonia di sfumature di azzurro. Per la donna, un miniabito-camicia con cappuccio in chambray è il must della stagione per una calda notte estiva, mentre l'uomo sceglie un look minimalista e monocromatico – da cappello floscio di feltro a giacca, camicia, pantaloni, cintura e anche scarpe senza lacci (debitamente denominate "Plage", ovvero spiaggia in lingua Française) – totalmente in denim blu ceruleo.

Per l'ultima uscita, un'esplosione di solari gialli fluo colora una ricca gamma mare che comprende costumi da bagno, calzoncini corti, camicie, occhiali da sole e perfino scarpe da tennis in rete e infradito da spiaggia di gomma. Il tutto esalta sia l'immagine di chic semplice e sportivo firmato Lacoste, sia l'idea che si possa passare tranquillamente dalla passerella alla vita di tutti i giorni – sempre con grande successo ed immancabile appeal.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto