BU37J8TS01_p5.jpg

Paris Hilton ne ha combinata un'altra… come scrive Omoios, l'ereditiera si era sempre dichiarata amica del popolo lgbt ma che, nel frattempo, era entrata in rotta di collisione con gli omosessuali milanesi.

Lo strappo si è consumato domenica scorsa durante la frequentatissima serata gay al Borgo del Tempo perso: ospite Miss Hilton, in questi giorni in Italia a fare la questua dei gonfiatissimi gettoni presenza che il nostro paese non le fa mai mancare.

Al Borgo – dove di certo non è comparsa gratis – la biondissima Paris ha fatto l'unica cosa che sa fare: salutare.

Ma Vicky Lamontle, la drag queen che faceva gli onori di casa, le ha chiesto di fare uno sforzo in più pregandola di tenere in mano un cartello con la scritta "Stop Homophobia".

Il suo entourage si è elettrizzato, lei è andata in tilt e ha iniziato a invocare Bob Sinclair e il cartello è rimasto dov'era. L'anfitriona, giustamente, si è innervosita e il pubblico l'ha sostenuta ricoprendo la bionda Paris di fischi. Più tardi, la giovane miliardaria si è fatta convincere ed è tornata sul palco col cartello, ma nonostante i tentativi di mediazione dello staff la gente l'ha travolta di insulti.

Paris ha recuperato anche via Twitter postando l'immagine del cartello incriminato!

6Y56TP5TM6_p3.jpg F1TQAHV9BC_p2.jpg GIPF0EPS9S_p1.jpg X7RHJMIFGO_p.jpg

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto