Ecosostenibilitá sempre maggiore e piú attenta nei prossimi anni, sia per il settore moda, sia per quello del design: questo quanto emerso ieri durante il confronto Tecnologia e Sostenibilità Ambientale per lo sviluppo dei Mercati.

L'evidente trasformazione dell'attuale quadro sociale ed economico internazionale lascia presagire il bisogno, in parte già manifesto, di cambiare il modello di consumo fino ad ora utilizzato. Anche le aziende che operano nella moda e nel design dovranno essere coinvolte in questo importante processo evolutivo.

Gli economisti propongono un progetto economico nuovo basato su due presupposti: la capacità di declinare tecnologia, sviluppo economico, ecosostenibilità e vita quotidiana delle persone; la sostenibilità ambientale e l'uso delle risorse naturali non devono essere proposte e vissute come obbligo, ma devono generare vantaggi a tutti, anche di carattere economico, nel breve periodo.

convegno%201.JPG convegno%203.JPG convegno%204.JPG

La Alberto e Sabrina Del Biondi Foundation, promotore del dibattito "Tecnologia e Sostenibilità Ambientale per lo Sviluppo dei Mercati" ha fatto propri questi concetti: "La progettazione ha e avrà sempre una maggiore attenzione all'ecologia poichè questa sarà il fulcro per la ripresa economica di tutti i settori di produzione. Attualmente siamo ancorati all'idea che il prodotto ecologico sia un prodotto caro perché la ricerca dei materiali e la produzione richiedono costi elevati, la chiave di volta di questo processo è capire che grazie alla tecnologia si può arrivare a produrre oggetti ecologici e sostenibili a prezzi accessibili. Tecnologia ed ecologia non sono due visione opposte ma si possono declinare per creare oggetti accessibili a tutti, da qui nasce la nostra proposta ECO2.0 nuova generazione di ecologia abbinata alla tecnologia." dichiara il Presidente Alberto Del Biondi.

Si deduce che l'applicazione di tecnologie ecosostenibili, pertanto, deve essere vissuta come un'opportunitá premiante. I fornitori di materie prime dovrebbero fare ricerca in questa direzione e i produttori dovrebbero accogliere con una mentalità aperta queste innovazioni.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto