Parte il Gran Premio Nuvolari: ospite da Eberhard Loris Capirossi, interprete del nuovo orologio Tazio Nuvolari GP

Torna il Gran Premio Nuvolari, manifestazione internazionale di regolarità FIA-FIVA- CSAI-ASI organizzata dalla Scuderia Mantova Corse, in collaborazione con il Museo Tazio Nuvolari e l’Automobile Club Mantova. Oggi, al nastro di partenza della suggestiva cornice di Piazza Sordello a Mantova, trecento auto d’epoca costruite dal 1919 al 1969, molte delle quali provenienti da esclusive collezioni

Torna il Gran Premio Nuvolari, manifestazione internazionale di regolarità FIA-FIVA- CSAI-ASI organizzata dalla Scuderia Mantova Corse, in collaborazione con il Museo Tazio Nuvolari e l'Automobile Club Mantova.

Oggi, al nastro di partenza della suggestiva cornice di Piazza Sordello a Mantova, trecento auto d'epoca costruite dal 1919 al 1969, molte delle quali provenienti da esclusive collezioni provenienti da tutto il mondo, si daranno battaglia in onore del mito dell'automobilismo sportivo di tutti i tempi: Tazio Nuvolari.

Anche quest'anno la prestigiosa Maison svizzera, in qualità di Cronometro Ufficiale, scandisce il tempo della gara. Per l'occasione, Eberhard & Co. presenta in anteprima mondiale un cronografo realizzato in soli 999 esemplari "Tazio Nuvolari Edition Limitée Grand Prix TN", tributo al celebre pilota e all'affascinante mondo delle auto d'epoca, dedicato proprio all'emozione che si vive in gara.

Loris%20Capirossi%20al%20Gp%20Nuvolari%20per%20Eberhard.JPG

E' Loris Capirossi, ospite d'eccezione presso lo stand Eberhard & Co. in Piazza Sordello e grande appassionato di motori, a interpretare lo spirito del nuovo modello.

"Sono orgoglioso di prendere parte a questa iniziativa – dichiara Capirossi, a cui la Maison ha dedicato in passato il modello Capirex – Da sportivo sono sempre stato in lotta con il tempo: un pilota è costretto a confrontarsi continuamente con record da battere, con i secondi che passano sempre troppo velocemente. Ed è per questo motivo che sono appassionato di orologi,  poiché, da sempre, il tempo ha rappresentato uno dei cardini della mia vita".

Tra i 300 equipaggi al via sulla griglia di partenza, il Team Eberhard & Co rinnova la propria partecipazione alla gara con ben sei equipaggi alla guida di bellissime "dame del tempo": una Riley 12/6 Gamecock del 1934, una Jaguar SS100 del 1938, una Triumph TR2 Sport del 1955, un'Alfa Romeo 1900 TI del 1955, un'Alfa Romeo Giulietta Sprint Veloce del 1956 e una Porsche Speedster del 1957.

Dalle campagne della Pianura Padana la gara raggiungerà la costa Adriatica, attraverserà le vie del Chianti e ritornerà, ripassando da Rimini, nuovamente a Mantova domenica 20 settembre.  Nella suggestiva cornice del Teatro Bibiena, Eberhard & Co. premierà con il cronografo Tazio Nuvolari l'equipaggio vincitore assoluto della manifestazione e con due prestigiose ed esclusive coppe in argento le scuderie italiana e straniera meglio classificate.