In occasione della settimana della moda milanese Attila&Co ha fatto reinterpretare con sguardo ironico e contemporaneo dall'artista Amedeo Martegani i simboli storici della Maison Borbonese.

In primo piano: Luna, nata nel 1970 per celebrare lo  sbarco dell'uomo sul pianeta e OP, Occhio di Pernice, il particolare trattamento del pellame di agnello scamosciato ad effetto maculato. Martegani ha creato un racconto che si snoda lungo sette vetrine della boutique Borbonese di via della Spiga.

Un'installazione dove prende vita la storia dei sette samurai, intenti a compiere azioni ed esercizi differenti. L'artista taglia la materia con un tratto netto e molto sottile, incidendo l'OP con un taglio di sciabola.

L'attenzione dello spettatore viene richiamata anche da un sottofondo di suoni e rumori, che si propaga attraverso le vetrine e richiama la storia dei samurai. Sciabole, fendenti, lame e suoni metallici, appositamente studiati e ritmati dal musicista Giuseppe Ielasi, fanno vivere i samurai.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto