Nel corso della Milano Moda Donna è stato presentato un anello molto particolare: Bock. Un anello dedicato al tradimento. Adesso le corna si portano così, con un anello dissacratorio e scaccia-pensieri.

Bock_fondo%20bianco.jpgTutte le donne hanno un paio di corna nel proprio guardaroba, recenti o vintage, stratificate o alle prime armi. Come portarle con classe? Maria Licci, designer di questo gioiello, ha trovato la soluzione.

La risposta è: Indossarle con stile. La prima mossa è assumere una giusta attidudine mentale. Non rimuovere, ma mostrare di sapere. "Consapevole è bello", più elegante e decisamente meno idiota. Seconda mossa è sdrammatizzare senza svilire. Le corna fanno male, come i tacchi alti, però aumentano la statura. Terzo: esorcizzare. Portare su di sè un talismano, un gioiello che scongiuri le ricadute e contenga con la sua presenza il libertinaggio degli uomini.

Blogosfere Style & Fashion ha partecipato alla presentazione nella splendida cornice di Antonioli. Abbiamo incontrato la designer Maria Licci che ci ha raccontato come è nata questa bizzarra idea e come poi è stata sviluppata. Presente anche l'astrologo Antonio Capitani, con il quale abbiamo scherzato sull'amore e il tradimento. Godetevi le nostre video-interviste.

Chiudiamo con il manifesto di Bock, che rende perfettamente l'idea: E' un'arma sì, ma con silenziatore. Infligge una sottile fitta di dolore al millenario orgoglio machista. Procura una ferita indelebile nel fianco del piattume benpensante. E' la riscossa femminile, ma non femminista. Previene un'eventuale delusione. Esorcizza a dovere il maschio maleficio. Testimonia una cospicua dose di femminea e sana vanità. Istruzioni per l'uso: portare con leggerezza.

Per saperne di più: http://bocklife.com.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto