Mariella Burani, la mia collezione: “E’ un sogno”

Mariella Burani si è detta contraria ad abiti “trasgressivi, trasparenti o troppo nudi”, dichiarandosi d’accordo con quanto scritto dall’Herald Tribune. La mia collezione, ha spiegato la stilista italiana originaria di Cavirago, “è un sogno”: in passerella, a Milano Moda Donna, donne sofisticate e molto grintose. Il must per la prossima stagione calda, spiegano dalla maison,

milanomodadonna2%20748apertura%20%28Large%29.jpg

Mariella Burani si è detta contraria ad abiti "trasgressivi, trasparenti o troppo nudi", dichiarandosi d'accordo con quanto scritto dall'Herald Tribune. La mia collezione, ha spiegato la stilista italiana originaria di Cavirago, "è un sogno": in passerella, a Milano Moda Donna, donne sofisticate e molto grintose.

milanomodadonna2%20703%20%28Large%29.jpg milanomodadonna2%20705%20%28Large%29.jpg milanomodadonna2%20708%20%28Large%29.jpg milanomodadonna2%20718%20%28Large%29.jpg milanomodadonna2%20724%20%28Large%29.jpg

Il must per la prossima stagione calda, spiegano dalla maison, è sapersi reinventare. Al via quindi un mix and match di stampe (insolite, piazzate, trattate all-over, pennellate, a bordo, a mazzi, erbolari), bianco e nero, toni nuovi (verde squillante e secco, un po' di arancio, avorio e cognac, blu elettrico). E poi tailleur pantalone o con gonna diritta e precisa, bluse e giacche over, abiti a effetto blusa e gonna, t-shirt e gonne di linea box, chemisier costruiti, decori di nastri di organza, giacche impermeabili di tessuto e di fatto.

milanomodadonna2%20725%20%28Large%29.jpg milanomodadonna2%20733%20%28Large%29.jpg milanomodadonna2%20737%20%28Large%29.jpg milanomodadonna2%20742%20%28Large%29.jpg milanomodadonna2%20745%20%28Large%29.jpg


La sfilata Mariella Burani


La sfilata Mariella Burani

 


L'uscita finale